lunedì 21 luglio 2014

Mini plum cake allo yogurt e ciliegie


Economiche, con la giusta dose di grassi e senza conservanti!
Cerchiamo sempre di ritagliarci un po' di tempo per offrire ai nostri cari la gioia di consumare delle merendine realizzate con le nostre mani, ma soprattutto sane!!!


Ingredienti per 16 pezzi
250 g farina 00
120 g burro fuso
150 g di yogurt al naturale

3 uova piccole
160 g zucchero semolato
1 bustina di lievito per dolci
La buccia grattugiata di 1 limone
Un pizzico di sale
Confettura di ciliegie q.b.

Preparazione
Riunite in una ciotola la farina setacciata con il lievito e lo zucchero,  formate la  fontana e versate al centro le uova leggermente battute, il burro fuso,  lo yogurt, la buccia grattugiata del limone ed un pizzico di sale. Con una frusta a mano mescolate tutti gli ingredienti fino ad incorporarli perfettamente. Imburrate 16 stampini per mini plum cake, distribuite il composto negli stampini riempiendoli per  2/3,  versate un cucchiaino di confettura ed infornateli a 180° per 20 minuti. 


lunedì 14 luglio 2014

Crumble di pesche caramellate e cocco


Adoro la frutta caramellata!!!
Dopo le ciliegie e le mele, anche le pesche sono finite in padella!! :-)
Anche stavolta, grazie a Le Creuset e alle sue bellissime ed utilissime mini cocotte che mi hanno ispirato questo delizioso crumble!


Ingredienti per 4 mini cocotte

Per il crumble al cocco
50 g di farina di cocco
50 g di farina 00
60 g di burro freddo a pezzetti
50 g di zucchero di canna

Per le pesche caramellate
6 pesche
100 g di zucchero di canna
15 g di burro
2 cucchiai di liquore Amaretto

Preparazione
Versate lo zucchero in una padella, ponete sul fuoco e fate caramellare.
Aggiungete le pesche tagliate a spicchi ,mescolate per farle ben coprire di caramello e lasciatele cuocere per 5 minuti. Aggiungete il burro, mescolate ancora e fuori dal fuoco unite il liquore.

Riunite in una terrina tutti gli ingredienti per preparare il crumble, mescolate brevemente con la punta delle dita fino a formare delle briciole.

Distribuite le pesche in 4 mini cocotte, ricopritele con le briciole ed infornatele a 180°C per circa 20 minuti. 

lunedì 7 luglio 2014

Taste & More - Un estate da brivido!


Avrei voluto annunciarvelo nei giorni scorsi, avrei voluto rivelarvi della bellissima sorpresa che Taste & More aveva in serbo per voi....ma non ce l'ho fatta!!

Eccolo qui, lo speciale da non perdere interamente dedicato all'estate!
Un trionfo di piatti freddi, leggeri e colorati! Tante ricette di insalate, bevande e gelati, facilissime da preparare e perfette per la stagione calda!

Vi lascio l'immagine della mia insalata verdarancio, venite a scoprire la ricetta! ;-)





martedì 1 luglio 2014

Tortino di riso e zucchine, con pomodori datterini e caciocavallo del Cilento



Qualche post fa, vi raccontavo del suocero e del suo orticello, ricordate? Bé, è incredibile come da  un fazzoletto di terra lui riesca a produrre così tanti ortaggi. In questo periodo sono sommersa dalle zucchine, che adoro tra l'altro, e mi sto divertendo a prepararle nei modi più svariati!

Ispirata dalle deliziose mini cocotte Le Creuset, ho elaborato questi tortini di riso che, se proverete, sono sicura piaceranno tanto anche a voi così quanto sono piaciuti a me!! 


Ingredienti per 4 mini cocotte
2 zucchine
200 g di riso Carnaroli
150 g di pomodori datterini
50 g di Parmigiano Reggiano
40 g di burro
8 fettine di Caciocavallo podolico Cilentano
olio extra vergine d'oliva q.b.
sale q.b.

Preparazione
Lavate ed asciugate le zucchine, eliminate le due estremità e affettatele a rondelle. Friggetele in olio extra vergine d'oliva fino a quando risulteranno dorate, scolate su carta assorbente da cucina e spolverate con un pizzico di sale fino. Lessate il riso in abbondante acqua salata, scolatelo al dente e conditelo con il burro e il Parmigiano. Lavate i pomodorini, tagliateli a metà nel senso della lunghezza, privateli dei semi e spolverateli con un pizzico di sale. Affettate sottilmente il
Caciocavallo cercando di ottenere delle fettine poco più piccole del diametro delle mini cocotte. (Se il formaggio aderisce alle pareti degli stampini, risulterà poi difficile sformare i tortini)

Imburrate generosamente le mini cocotte e posizionate sul fondo un mezzo pomodorino,  al centro e con la parte concava rivolta verso l'alto. Mettete tutto intorno tante fettine di zucchine in maniera sovrapposta, coprite con un primo strato di riso, pressate e  livellate con il dorso di un cucchiaio. Adagiate una fettina di Caciocavallo e coprite con i pomodorini, versate il secondo strato di riso, pressate, livellate e adagiate ancora una fettina di caciocavallo, terminate con un altro strato di zucchine.

Infornate a 180° per 20 minuti. Sfornate e lasciate assestare la preparazione per circa 10 minuti, sformate delicatamente capovolgendo nel piatto di portata.




martedì 24 giugno 2014

Focaccia di Emmanuel Hadjandreau


Lei, si è innamorata follemente di lui!
Io, mi sono innamorata della sua focaccia apparsa qualche giorno fa sul suo meraviglioso blog!
Insieme, abbiamo convenuto che la ricetta di Emmanuel Hadjandreau è fantastica e si ottiene un risultato perfetto!
Grazie Monique, questa è la seconda volta che la preparo e credo che non potrò più farne a meno!!! ;-)


La ricetta è tratta integralmente dal blog di Monique.
In rosso, il tipo di farina da me utilizzato e l'aggiunta dei pomodorini e dell'origano.


Per 1 focaccia

200 g farina (io ho usato quella consigliata da Ema, la T55, in Italia va bene la 00) (Caputo rossa)
4 g sale
2 g lievito fresco
150 ml acqua tiepida
olio

 a piacere
cipolle, olive, rosmarino....
(pomodorini ciliegia, origano)

In una ciotola piccola, mescolare la farina con il sale. In una grande ciotola, sciogliere il lievito con l'acqua. Versare il primo mélange nel secondo e mescolare con un cucchiaio di legno per ottenere un impasto un po' appiccicoso. Oliare un'altra ciotola e adagiarci l'impasto. Ricoprire a campana con l'altra ciotola e far riposare 30 minuti. Passati i 30 minuti, sempre lasciando l'impasto nella ciotola, fare delle pieghe semplici prendendo i lembi e portandoli verso l'interno

Coprire e lasciar riposare ancora per 30 minuti. Ripetere le pieghe e coprire. Lasciar passare altre 3 ore, ricordandosi di fare le pieghe ogni 30 minuti. In tutto sono 4 ore di lievitazione lavorata, con 8 operazioni di pieghe. All'ultima operazione, la pasta sarà piena di bolle d'aria molto grandi. Rovesciatela su una teglia coperta di carta da forno e con delicatezza, per non sgonfiare l' impasto e non rompere le bolle. Coprire a campana e lasciare riposare per 10 minuti. Appiattire l'impasto per formare la focaccia, coprire e lasciare riposare ancora 10 minuti.
Guarnite con pomodorini, rosmarino, origano, olive, quello che volete, completare con un filo d'olio e lasciar lievitare per 20 minuti. Nel frattempo riscaldare il forno a 240°. Infornare per circa 20 minuti o fino a che la pasta sarà dorata.
Per sapere se è cotta, battete il sotto della focaccia con un cucchiaino. Se il suono è secco è pronta.